Francia: Verdi perdono un altro pezzo, a rischio maggioranza

(ANSA) – PARIGI, 28 AGO – Ogni giorno il movimento ecologista francese perde un pezzo. Dopo l’addio del vicepresidente del gruppo parlamentare, Francois de Rugy – che ha accusato il partito di “derive gauchista” – è toccato a Jean-Vincent Placé, capo dei senatori di EELV (Europe Ecologie Les Verts), sbattere la porta. Placé, il cui addio fa tremare ancora di più la maggioranza, ha manifestato l’intenzione di riunire gli ecologisti “riformisti” e di non aderire più alle posizioni troppo radicali e “settarie” del partito.

Condividi: