Calcio: Tavecchio, niente più deroghe iscrizioni

(ANSA) – MILANO, 1 SET – La riduzione delle squadre in Serie B da 22 a 20 “sarà il motivo dominante fra la fine del campionato e la prossima stagione”: ne è convinto il presidente Figc Carlo Tavecchio che avverte i club di B. “E’ l’ultimo anno di deroghe, se si ripetono situazioni come quelle di quest’anno serviranno interventi forti su iscrizioni, garanzie e riforma. E’ inutile mettere soggetti a rischio. Se non hanno soldi per l’iscrizione, è difficile facciano il campionato. Evitiamo nuovi casi Parma”.

Condividi: