Libano: sciopero fame per crisi rifiuti

(ANSA) – BEIRUT, 3 SET – Alcuni attivisti del movimento che protesta contro la crisi dei rifiuti in Libano hanno cominciato lo sciopero della fame davanti al ministero dell’Ambiente per chiedere le dimissioni del titolare del dicastero, Mohammad Mashnuq. Gli attivisti si sono accampati e hanno detto che continueranno la loro protesta fino a quando il ministro non lascerà il suo incarico. Due giorni fa alcune decine di manifestanti del movimento ‘You Stink’ (‘puzzate’) avevano fatto irruzione nell’edificio.

Condividi: