Chiatti disse, fatto omicidio perfetto

(ANSA) – PERUGIA, 4 SET – “Luigi Chiatti mi disse che aveva fatto ‘l’omicidio perfetto’ e quando gli dimostrai che non era così rimase stupito”: Alberto Speroni è un poliziotto in pensione ma nel 1993 dirigeva la squadra mobile di Perugia e fu lui ad arrestare il “mostro di Foligno” al termine di un’indagine che aveva coinvolto massicciamente la polizia. Ancora prova “rabbia per la faccia tosta e la freddezza” messa in mostra allora dal geometra ed è convinto – dice all’ANSA – non debba “mai più tornare libero”.

Condividi: