Calcio: calciatore positivo cocaina ma non squalificato

(ANSA) – LONDRA, 9 SET – Un calciatore della Premier League non è stato squalificato, né ha subito alcun provvedimento disciplinare, nonostante fosse risultato positivo alla cocaina. La federcalcio inglese ha deciso di non punire Jake Livermore, riconoscendogli “straordinarie” circostanze attenuanti. La positività del giocatore dell’Hull City risale a maggio, pochi giorni dopo la morte del figlio, appena nato.

Condividi: