Papa saluta docenti precari Sardegna

(ANSA)-ROMA,13 SET- “Saluto gli insegnanti precari venuti dalla Sardegna, e auspico che i problemi del mondo del lavoro siano affrontati tenendo concretamente conto della famiglia e delle sue esigenze”, lo ha detto papa Francesco al termine dell’Angelus al quale ha preso parte una delegazione di docenti che dicono no all’emigrazione dall’Isola e che a S.Pietro hanno intonano l’Ave Maria in lingua sarda. “Ci siamo commossi alle parole del Papa”, ha detto Bianca Locci, portavoce del Comitato delle Valigie del 10 agosto.

Condividi: