Sfigurato con acido in aula per deporre

(ANSA) – MILANO, 16 SET – Stefano Savi, lo studente universitario sfigurato al volto per mano, secondo l’accusa, della cosiddetta ‘coppia diabolica’, è entrato nell’Aula del processo milanese a carico di Alexander Boettcher, amante di Martina Levato. Il ragazzo è entrato in aula da un ingresso secondario. Il pm Marcello Musso ha invitato i fotografi e le telecamere a non riprenderlo, perché “l’identità delle persone offese va tutelata, identità che è stata cancellata” dall’acido.

Condividi: