Migranti: scontri a Horgos, lacrimogeni e cannoni ad acqua

(ANSA) – HORGOS, 16 SET – Nuovi scontri tra profughi e le forze dell’ordine ungheresi ad Horgos, al confine con la Serbia, con lancio di lacrimogeni e intervento dei cannoni ad acqua. Lo hanno constatato gli inviati dell’ANSA. I fatti si sono verificati al cosiddetto valico di Horgos 2, una sorta di ‘sfiatatoio’ del valico autostradale, quello principale, ed è sfruttato soprattutto d’estate quando il traffico tra la Germania e la Turchia raggiunge una grande intensità.

Condividi: