Giappone: leggi sicurezza, protesta opposizioni Camera alta

(ANSA) – TOKYO, 17 SET – I parlamentari delle opposizioni della Commissione speciale della Camera alta nipponica, chiamata all’ultima discussione e al voto sulle contestate leggi sulla sicurezza, stanno protestando in aula contro la decisione del presidente Yoshitada Konoike di far riprendere i lavori senza un consenso unanime. Il blitz di Konoike è maturato dopo che la riunione, convocata inizialmente nel pomeriggio di ieri, è stata nella notte aggiornata a questa mattina per il boicottaggio delle opposizioni.

Condividi: