Gdf scopre ‘buco’ 18 mln alla Confart (Cgia) di Pesaro

(ANSA) – PESARO, 17 SET – Un ‘buco’ da 18 milioni di euro è stato scoperto dalla Guardia di finanza di Pesaro nei conti della Confart Pesaro srl, una società di servizi partecipata dalla Confartigianato di Pesaro, dichiarata fallita nel marzo scorso. Dieci gli indagati a vario titolo per associazione per delinquere finalizzata a reati fiscali, falso in bilancio e bancarotta fraudolenta. La Confart, che aveva 80 dipendenti, forniva servizi di consulenza contabile e fiscale a 1.500 artigiani associati alla Cgia.

Condividi: