Migranti: Gentiloni, inaccettabile comportamento Ungheria

(ANSA) – ROMA, 17 SET – “Alcuni comportamenti, a mio avviso quelli dell’Ungheria, sono comportamenti inaccettabili perchè tu non puoi prendere il buono che ti viene dall’Europa, come i fondi straordinari, i contributi ed i sussidi, e poi rifiutare di contribuire a programmi di solidarietà”: cosi’ il ministro degli Esteri Paolo Gentiloni in un’intervista a Canale 5. “Se devo fare una previsione io non credo che l’attuale posizione ungherese alla lunga sia sostenibile”, ha aggiunto.

Condividi: