Doping: il generale Gallitelli, ora impererà il rigore

(ANSA) – ROMA, 17 SET – “Se finora è stata lasciata troppa libertà agli atleti, da adesso impererà il rigore assoluto”. Si presenta così il generale Leonardo Gallitelli, neoresponsabile della struttura antidoping Nado Italia. “Mi è stato proposto un incarico dopo essere stato nell’Arma per 47 anni – aggiunge in una conferenza congiunta con il presidente del Coni Giovanni Malagò – E così come da carabiniere ho contrastato tanti fattori inquinanti della società civile, lo stesso sarà con il doping inquinante dello sport”.

Condividi: