Stamina: legale Vannoni, tentata truffa accusa insussistente

(ANSA) – TORINO, 17 SET – “Stiamo parlando di un reato che è assolutamente insussistente”. Così Pasquale Scrivo, uno dei legali di Davide Vannoni, difende il padre del Metodo Stamina dall’accusa di tentata truffa alla Regione Piemonte, per cui l’accusa ha chiesto due anni di reclusione. “Vannoni – ha sostenuto – fu folgorato sulla via di Damasco da un’esperienza personale, la guarigione da una paresi facciale. La storia giudiziaria di Stamina è stata scritta solo parzialmente e sarà ancora da scrivere in futuro”.(ANSA).

Condividi: