Tentò suicidio lanciandosi dal 5/o piano con figlie, assolta

(ANSA) – CAGLIARI, 23 SET – Le perizie degli esperti avevano sancito la sua non imputabilità ma la Procura aveva comunque chiesto il giudizio immediato per la donna che, nel giugno del 2014, aveva tentato il suicidio gettandosi dal quinto piano di un albergo a Cagliari con le due figlie di 4 anni e di nove mesi. Il Gup Lucia Perra ha assolto la giovane mamma (attualmente ospite di una struttura specializzata) dall’accusa di tentato duplice omicidio perché incapace di intendere e di volere al momento del fatto.

Condividi: