Distruzioni a Timbuctù, preso estremista

(ANSA) – BRUXELLES, 26 SET – Uno degli estremisti islamici accusati di aver distrutto i mausolei in Mali è stato arrestato dalle autorità nigeriane e consegnato alla Corte penale internazionale de L’Aja. Secondo la Corte, “la consegna di Ahmad Al Faqi Al Mahdi segna un’evoluzione favorevole. Si tratta di una tappa importante nella lotta contro l’impunità non solo in Mali, ma anche nella regione africana del Sahel e del Sahara, dove le popolazioni sono state vittima negli ultimi anni di crimini odiosi”.

Condividi: