Brasile: indagine su spese campagna elettorale Rousseff

(ANSA) – RIO DE JANEIRO, 6 OTT – Il Tribunale superiore elettorale (Tse) brasiliano apre un fascicolo sulla regolarità della campagna elettorale della presidente Dilma Rousseff, confermatasi per un secondo mandato quadriennale a ottobre 2014. Lo rende noto il quotidiano “Folha de S.Paulo”, secondo cui è la prima volta che la Corte avvia un’ “Azione di impugnazione di mandato elettivo” (Aime) – prevista dalla Costituzione ma mai usata – contro un capo di Stato già in carica.

Condividi: