Calcio: Conte, se un giocatore non sta bene gli credo

(ANSA) – ROMA, 10 OTT – “I forfait di Berardi e Insigne? Il nostro staff medico è di assoluto valore, ma come ct devo avere fiducia nei giocatori, che sono professionisti: se mi dicono che non stanno bene, devo credergli”. Lo spiega a Rai Sport Antonio Conte, a poche ore dalla partita con l’Azerbaigian. Ribadita l’importanza di Pirlo “anche quando non gioca” e sottolineata quella di Candreva, Conte prosegue parlando di Verratti: “È un giocatore su cui puntare: è giovane ed ha grandi margini. Ma ora dipende solo da lui”.

Condividi: