Tangenti: Lombardia, martedì in Aula mozione sfiducia Maroni

(ANSA) – MILANO, 15 OTT – Sarà all’ordine del giorno della seduta di Consiglio di martedì, la mozione di sfiducia che è stata presentata dalle opposizioni – Pd, M5S e Patto Civico – nei confronti del governatore Roberto Maroni, dopo l’arresto del suo vice Mario Mantovani. “Avanti senza paura” scrive su twitter Maroni, ribadendo che “nella vicenda Mantovani non c’è un euro di tangenti” e che “la sanità della Regione Lombardia è e rimane un’eccellenza”.

Condividi: