Legge Severino approda martedì in Consulta

(ANSA) – ROMA, 18 OTT – Martedì la Corte Costituzionale esamina una delle norme più discusse degli ultimi tempi: la legge Severino e in particolare la sospensione degli amministratori locali colpiti da condanne, anche in primo grado, per determinati reati: dalla corruzione all’associazione mafiosa, dal traffico di droga all’abuso d’ufficio. Alla Consulta la legge approda veicolata dal caso de Magistris, il sindaco di Napoli che ha avuto una prima condanna per abuso d’ufficio in relazione all’inchiesta Why Not.

Condividi: