Papa: attaccamento a ricchezza causa guerre

(ANSA) – ROMA, 19 OTT – Gesù non condanna la ricchezza ma l’attaccamento alla ricchezza che divide le famiglie e provoca le guerre: lo ha detto papa Francesco nella messa del mattino a Santa Marta. “L’attaccamento alle ricchezze è un’idolatria”, ha detto nell’omelia ricordando che non è possibile “servire due padroni”: o si serve Dio o la ricchezza. Gesù “non è contro le ricchezze in se stesse”, ma mette in guardia dal porre la propria sicurezza nel denaro che può fare della “religione un’agenzia di assicurazioni”.

Condividi: