Fifa: Mondiale 2006, Niersbach,nessuna compravendita di voti

(ANSA) – BERLINO, 19 OTT – “Il Mondiale 2006 è stata una favola estiva e lo è ancora oggi. Una favola estiva niente affatto distrutta, perché lo ribadisco: non ci sono stati fondi neri, non c’è stata nessuna compravendita di voti”. Con queste parole Wolfgang Niersbach, presidente della Federcalcio tedesca (Dfb) ha ribadito la propria estraneità e quella del comitato organizzatore all’accusa di aver comprato l’assegnazione del mondiale tedesco 2006, mossa da un’inchiesta dello Spiegel.

Condividi: