Raddoppiano migranti in ‘giungla’ Calais

(ANSA) – PARIGI, 19 OTT – A Calais, in Francia, la situazione continua a peggiorare. Secondo gli ultimi dati a disposizione, il numero di migranti in condizioni disperate nella bidonville della cittadina francese è passato da 3.000 a 6.000 nel giro di appena tre settimane. Un incremento dovuto “alla difficoltà di passare in Gran Bretagna”. Lo ha riferito oggi la prefettura di zona. Oltre all’aumento degli abitanti della cosiddetta ‘giungla’, gli operatori umanitari devono anche far fronte all’arrivo del freddo.

Condividi: