No Lego a Ai Weiwei, “niente mattoncini per opere politiche”

(ANSA) – ROMA, 24 OTT – La Lego contro Ai Weiwei: è stato lo stesso artista e dissidente cinese, in un post pubblicato su Instagram, a ‘denunciare’ la multinazionale danese dei giocattoli che si è rifiutata di fornirgli un quantitativo di mattoncini per ragioni “politiche”. Secondo quanto riferisce Ai Weiwei, la Lego ha respinto l’ordine il mese scorso dicendogli che “non può approvare l’uso dei Lego per opere politiche”. L’artista avrebbe dovuto realizzare un’opera per la National Gallery of Victoria, in Australia.

Condividi: