Nozze gay: FdI, Alfano commissari Marino dopo sentenza

(ANSA) – ROMA, 27 OTT -“La sentenza del Consiglio di Stato è un’ennesima e più autorevole bocciatura dell’operato di Ignazio Marino come sindaco di Roma. La sentenza infatti nasce proprio dal caso romano e dalla cieca volontà del sindaco di trascrivere, in pompa magna, matrimoni contratti all’estero tra persone dello stesso sesso.”. È quanto dichiara il capogruppo di Fratelli d’Italia-Alleanza nazionale Fabio Rampelli.

Condividi: