Nato: delegazione senatori sardi a Trident Juncture

(ANSA) – CAGLIARI, 28 OTT – Meno armi convenzionali e più guerre simulate ma non basta perché la Sardegna ha già dato e ora servono le opportune compensazioni. Così i tre senatori sardi Emilio Floris (Fi), Silvio Lai (Pd) e Luciano Uras (Sel), oggi a Teulada, uno degli scenari dove si svolge l’esercitazione Nato Trident Juncture, oggetto di proteste da parte dei movimenti pacifisti.”Ci è stato spiegato che dall’anno scorso non ci sono più tiri da mezzi navali ma si portano avanti attività più simulate” ha riferito Uras.

Condividi: