F1: invasore pista Singapore, condanna a 6 settimane carcere

(ANSA) – SINGAPORE, 3 NOV – Costerà sei settimane di reclusione l’invasione di pista nel corso del Gp di Singapore a Yogvitam Pravin Dhokia, 27enne cittadino britannico. L”invasore’ del circuito cittadino nella città Stato asiatica è stato infatti condannato e dichiarato colpevole d’aver messo la sicurezza dei piloti di Formula 1. Pravin Dhokia era stato arrestato subito dopo l’incredibile intrusione in pista nella gara che si è corsa lo scorso 20 settembre.

Condividi: