Mafia Roma:Odevaine, Totti pagava in nero vigili urbani

(ANSA) – ROMA, 9 NOV – Il calciatore della Roma, Francesco Totti, avrebbe pagato ‘in nero’ alcuni vigili urbani che fuori dall’orario di lavoro avrebbero controllato i suoi figli. E’ quanto afferma Luca Odevaine, imputato nel processo Mafia Capitale, nell’interrogatorio svolto lo scorso 15 ottobre in carcere davanti ai pm titolari dell’indagine. “L’esigenza -ha precisato poi Odevaine – era nata dal fatto che era giunta una voce di un progetto di rapimento del figlio di Totti”.

Condividi: