Boldrini, per contrastare i mali non servono i muri

(ANSA) – FIRENZE, 11 NOV – “Qualcuno sta vendendo il ritorno alla chiusura dei confini nazionali come la risposta ai nostri mali”, ma “mentre noi, Stati europei, ci facciamo concorrenza fra noi, fuori i grandi giganti economici si fanno strada”. Lo ha detto Laura Boldrini, presidente della Camera, intervenendo a Firenze alla Giornata della consapevolezza europea. “Come possiamo pensare di competere con Cina, India o Brasile? Come pensiamo, piccole patrie, di competere con questi giganti?”.

Condividi: