Doping: Mosca, punizioni severe se accuse provate

(ANSA) – ROMA, 11 NOV – Punizioni severe se le accuse rivolte alla federatletica russa da parte della commissione dell’agenzia mondiale antidoping Wada saranno provate: lo ha promesso il presidente del Comitato olimpico russo, Aleksandr Zhukov, precisando che Mosca sostiene il Comitato olimpico internazionale e la Wada nella politica antidoping.

Condividi: