Negano panchina volley a figlio down, coach squalificato

(ANSA) – GROSSETO, 21 NOV – Ad un allenatore di volley del campionato femminile di B2 è costata la squalifica per una giornata la protesta per il comportamento dell’arbitro che ha fatto alzare dalla panchina il figlio del coach, un ragazzo disabile, perché non autorizzato dal regolamento a stare con lo staff tecnico. E’ accaduto in occasione della partita del Gao Orbetello, in trasferta a Sesto Fiorentino.

Condividi: