Bruxelles: ministro Interno, ‘lavoro non finito’

(ANSA) – BRUXELLES, 23 NOV – “Il lavoro non è ancora finito”. Così il ministro dell’Interno Jan Jambon ha fatto il punto della situazione questa mattina dopo l’ondata di perquisizioni e arresti della scorsa notte nella capitale e in altre località del Belgio. Una valutazione più approfondita sul mantenimento del massimo stato d’allerta sarà condotta nelle prossime ore dall’organismo preposto all’analisi delle minacce alla sicurezza (Ocam).

Condividi: