Mafia: Dell’Utri, inammissibile incidente esecuzione

(ANSA) – PALERMO, 23 NOV – La Corte di appello di Palermo ha rigettato, dichiarandolo inammissibile, l’incidente d’esecuzione con cui la difesa di Marcello Dell’Utri, condannato a sette anni per concorso in associazione mafiosa, aveva chiesto la revoca del verdetto di colpevolezza. Per i legali dell’ex senatore di Forza Italia la condanna sarebbe illegale. Alla base della loro richiesta i legali citavano la sentenza della Corte Europea dei diritti dell’uomo sul caso dell’ex funzionario del Sisde Bruno Contrada.

Condividi: