Khamenei, odio e ripugnanza verso terroristi di Parigi

(ANSA) – ROMA, 30 NOV – La Guida suprema iraniana, ayatollah Khamenei, ha definito “cieco terrorismo” gli attacchi di venerdì 13 a Parigi affermando, in una lettera aperta “a tutti i giovani nei Paesi occidentali”, che “un miliardo e mezzo di musulmani è rimasto indubbiamente sconvolto e indignato per quanto accaduto e prova odio e ripugnanza verso gli autori di questi crimini”.

Condividi: