Isis: premier Iraq, invio truppe straniere è ‘aggressione’

(ANSA) – BAGHDAD, 4 DIC – Il premier iracheno Haider al-Abadi ha dichiarato che un dislocamento di truppe straniere in Iraq sarà considerato un “atto di aggressione”. La dichiarazione è stata pubblicata sulla pagina Facebook di Abadi dopo l’annuncio che circa cento uomini delle forze speciali statunitensi saranno inviati in Iraq per combattere contro l’Isis.

Condividi: