Jet abbattuto: Ankara, poteva essere siriano e bombardarci

(ANSA) – ISTANBUL, 4 DIC – “Il jet non identificato” abbattuto dai caccia F-16 turchi “avrebbe potuto essere siriano o avrebbe potuto bombardarci. La Turchia non si scuserà con nessuno per aver protetto legittimamente i suoi confini”. Lo ha detto il premier di Ankara, Ahmet Davutoglu, aggiungendo che “le autorità russe avevano ripetutamente promesso di non violare il nostro spazio aereo”.

Condividi: