Disabile molestato Salento,bulli confessano e chiedono scusa

(ANSA) – LECCE, 9 DIC – Hanno reso confessione piena davanti al gip i due 21enni di Campi Salentina, Edoardo Tauro e Riccardo Cassone, agli arresti domiciliari da sabato scorso per sequestro di persona, violenza privata e atti di bullismo nei confronti di un tredicenne con disabilità mentale, filmato con un cellulare col video poi diffuso su whatsApp. Accompagnati dai genitori dal gip Carlo Cazzella, assistiti dai rispettivi legali, i due sono stati ascoltati separatamente.Entrambi hanno chiesto scusa.

Condividi: