Cucchi: Del Sette, inaccettabile ma no delegittimazione

(ANSA) – ROMA, 12 DIC – Quella di Stefano Cucchi è “una vicenda estremamente grave” perché è “inaccettabile per un carabiniere rendersi responsabile di comportamenti illegittimi e violenti”; siamo rattristati e commossi”, “determinati nel ricercare la verità”, ma no alla delegittimazione dei Carabinieri. Lo afferma il comandante generale dell’Arma, Tullio Del Sette.

Condividi: