Russia: perquisite case dipendenti fondazione Khodorkovski

(ANSA) – MOSCA, 22 DIC – La polizia russa ha perquisito le abitazioni degli impiegati della fondazione Russia Aperta dell’oppositore ed ex patron di Yukos, Mikhail Khodorkovski. Secondo il portavoce del Comitato investigativo russo, Vladimir Markin, le perquisizioni sono condotte nell’ambito “del caso Yukos, aperto nel 2003”. Khodorkovski alcuni giorni fa è stato accusato formalmente di due uccisioni e di quattro tentati omicidi. L’oligarca risiede in Svizzera dopo essere stato graziato da Putin due anni fa.

Condividi: