Scomparsa nel Grossetano: Bilella, con lei rapporti lavoro

(ANSA) – GROSSETO, 22 DIC – “I miei rapporti con la signora Benetti erano soltanto di lavoro. Non è vero che ero innamorato di lei. Sono tutte bugie. A me non interessano le donne ora che sono anziano. Nonostante non andiamo d’accordo sono ancora innamorato di mia moglie”. Lo ha detto Antonino Bilella, accusato di aver ucciso e distrutto il cadavere di Francesca Benetti, l’insegnante di Cologno monzese scomparsa da Villa Adua di Gavorrano il 4 novembre 2013, nell’interrogatorio a cui si è sottoposto oggi al processo.

Condividi: