Apple critica proposta legge GB su sorveglianza online

(ANSA) – ROMA, 22 DIC – Apple critica apertamente l’Investigatory Powers Bill, progetto di legge britannico che darebbe alle agenzie di sicurezza più poteri di controllo per la sorveglianza online. In un documento di 8 pagine inviato alla Commissione parlamentare che ha in carico l’esame della legge, Apple scrive che le nuove norme metterebbero a rischio “i dati di milioni di cittadini rispettosi della legge”.

Condividi: