Scoperti dai Carabinieri 40 falsi disoccupati in Alto Adige

(ANSA) – BOLZANO, 8 FEB – Un impiegato dell’Inps licenziato in tronco e 40 persone denunciate. Questo il bilancio di un’operazione dei Carabinieri di Bolzano che hanno sventato un traffico di contributi di disoccupazione incassati senza averne titolo. L’impiegato del’Inps – così l’accusa – avrebbe chiesto ai falsi disoccupati il 70% di quanto guadagnavano con l’assegno di disoccupazione, da quattro a settemila euro per ciascuno. I 40 falsi disoccupati si sono visti sequestrare, su ordine della Procura, 200 mila euro sui loro conti correnti.

Condividi: