Tangenti, 21 arresti per appalti odontoiatrici

(ANSA) – MILANO, 16 FEB – Un’operazione contro presunte irregolarità in appalti odontoiatrici è in corso, stamani, da parte dei carabinieri. I militari stanno eseguendo una misura cautelare emessa dal Tribunale di Monza, su richiesta della locale Procura, nei confronti di 21 persone a vario titolo ritenute responsabili dei reati di associazione per delinquere finalizzata alla corruzione, turbata libertà degli incanti e riciclaggio. Lo ha comunicato il Comando provinciale di Milano. L’indagine, denominata ‘Smile’, avrebbe consentito di ricostruire “come un gruppo imprenditoriale abbia turbato in proprio favore l’aggiudicazione di una serie di appalti pubblici – banditi da diverse Aziende Ospedaliere per la gestione, in outsourcing, di servizi odontoiatrici – corrompendo i funzionari preposti alla gestione delle gare”.

Condividi: