Roma 2024: Malagò, recupereremo Flaminio

(ANSA) – ROMA, 17 FEB – “Il Flaminio è una ferita della città, chi è che non vuole recuperare questo meraviglioso stadio pieno di storia? Speriamo di non aspettare il settembre 2017 per sistemare la situazione dell’impianto, ma comunque se dovessimo vincere le Olimpiadi noi promettiamo di risolverlo”. Lo ha detto il presidente del Coni, Giovanni Malagò, parlando della riqualificazione dello stadio Flaminio in occasione della presentazione del dossier di candidatura di Roma alle Olimpiadi del 2024. Secondo il progetto di candidatura, lo stadio attualmente in dismissione, dovrebbe ospitare le gare olimpiche di rugby a 7 e pentathlon moderno: “Speriamo di riportarlo agli antichi fasti”, ha aggiunto Malagò annunciando inoltre che Ennio Morricone scriverà la ‘colonna sonora’ che accompagnerà la candidatura di Roma. “Sarà l’inno che ci accompagnerà fino al settembre 2017, quando sarà decisa la città che ospiterà le Olimpiadi 2024′”, ha precisato il presidente del Coni.

Condividi: