Scritta e svastica contro Anna Frank definita ‘cantastorie’

(ANSA) – FERMO, 18 FEB – Ignoti scrivono sul muro di una palestra “Anna Frank cantastorie”, con tanto di svastica e il sindaco replica facendo affiggere un cartello con la scritta “Tra noi fermani si nascondono pochi ‘Idioti'”. E’ successo a Fermo, in via Leti. Il sindaco Paolo Calcinaro non si è limitato ad esprimere disapprovazione, ma ha anche voluto sottolineare che – informa un comunicato – chi compie un gesto del genere, “oltre a dimostrare inciviltà e ignoranza, si trova in nettissima inferiorità numerica”. Ma il biasimo è rivolto anche a chi “ha visto e non ha fatto nulla o non ha segnalato l’accaduto, rendendosi complice di un atto vile e, appunto, idiota”.

Condividi: