Usa: vince industria hardcore, niente condom in film porno

(ANSA) – WASHINGTON, 19 FEB – La California non costringerà gli attori porno ad usare preservativi e occhiali protettivi: le autorità per la sicurezza e la sanità nel mondo del lavoro hanno bocciato la proposta di rendere più stringenti le regole nel settore, dopo una serie di audizioni segnate da un’alzata di scudi dell’industria a luci rosse. Il giro di vite avrebbe raffreddato l’entusiasmo degli spettatori e avrebbe potuto distruggere l’industria dell’ hardcore, secondo imprenditori e attori del settore, che avevano minacciato di trasferire la loro attività altrove, ad esempio in Nevada. Il voto (tre a favore e due contrari, ma l’approvazione richiedeva quattro ‘si’) e’ arrivato dopo che una richiesta di una fondazione contro l’Aids. Attualmente in California gli attori si sottopongono ogni due settimane a test sulle malattie sessualmente trasmissibili, mentre nei film girati nella contea di Los Angeles gli attori devono usare i preservativi in base ad una normativa approvata nel 2012.

Condividi: