Rugby: Parisse, dobbiamo imparare a reagire alle difficoltà

(ANSA) – ROMA, 26 FEB – Captain’s Run della vigilia, per l’Italrugby, sul prato dell’Olimpico di Roma che domani ospiterà la sfida con la Scozia, per la 3/a giornata del Sei Nazioni. Conclusa la rifinitura, il capitano azzurro Sergio Parisse ha tenuto la conferenza stampa prepartita affiancato dall’assistente allenatore degli avanti Giampiero De Carli e dal mediano di mischia Edoardo Gori. “Dobbiamo rispettare la Scozia – ha detto il n. 8 – ma anche scendere in campo sapendo che, se giocheremo bene il nostro rugby, potremo avere il risultato dalla nostra parte. Nelle prime due uscite la Scozia è stata molto più costante di noi nella performance: sbaglieremmo a pensare che domani vinceremo solo perché è quello che tutti si aspettano. Come squadra dobbiamo imparare a reagire collettivamente e individualmente alle difficoltà e agli errori”. Per Gori, che a nemmeno 26 anni toccherà i 50 caps, “la partita sarà come sempre una grande emozione. Sono onorato di vestire questa maglia ancora una volta e voglio dare ancora molto”.

Condividi: