Atterra a Bologna con pelli coccodrillo e pitone, denunciato

(ANSA) – BOLOGNA, 29 FEB – Nel bagaglio nascondeva pelli intere di coccodrillo e di pitone, alcune lunghe fino a 5 metri. Il trafficante di pelli di animali protetti è un cittadino senegalese, intercettato e denunciato all’aeroporto Marconi di Bologna dagli addetti dell’ufficio Dogane insieme al Corpo Forestale dello Stato. Era in arrivo dalla Guinea, dopo uno scalo in Marocco, ed è stato trovato in possesso di 21 articoli vietati, fra pelli intere (lunghezza da 2 a 5 metri) e altri oggetti ricavati dalla pelle del coccodrillo e del pitone. La merce era sprovvista di documentazione che ne autorizzasse il trasporto. Si tratta di specie protette dalla Convenzione di Washington, il cui traffico è punito con una sanzione fino a 30.000 euro. Tutti i pezzi sono stati confiscati. (ANSA).

Condividi: