Omicidio stradale: Alfano, finalmente, lo dovevamo a vittime

(ANSA) – ROMA, 2 MAR – “Finalmente l’omicidio stradale è legge. La patente non è licenza di uccidere. Lo dovevo ad un amico. Lo dovevamo a tutte le vittime”. Così il ministro dell’Interno, Angelino Alfano, in un tweet.

Condividi: