Migranti: Grasso, controlli flussi e anche intelligence

(ANSA) – ROMA, 3 MAR – “Come sappiamo la genesi degli attentati a Parigi è largamente interna all’Europa, dunque è una mistificazione ridurre la questione della sicurezza degli Stati e della lotta al terrorismo al controllo dei flussi di rifugiati e migranti. Certo il controllo delle frontiere sarà essenziale, ma insieme agli interventi di intelligence e di sicurezza, alle azioni diplomatiche e garantendo i diritti di tutti: cittadini, migranti e rifugiati”. Lo ha detto il presidente del Senato Pietro Grasso a un convegno dell’Osce su migrazioni e sicurezza.

Condividi: