Calcio:Pallotta”Real?Dopo 4 gol a Fiorentina sono ottimista”

Pubblicato il 04 marzo 2016 da ansa

(ANSA) – ROMA, 4 MAR – “A Madrid sarà difficile perché giocheremo contro un grande avversario, ma sono ottimista”. James Pallotta guarda avanti e, dopo essersi goduto il 4-1 dell’Olimpico alla Fiorentina, spera nel colpaccio da parte della sua Roma. “All’andata ci è andata un po’ male, potevamo pareggiare e invece è finita 0-2 – ricorda il presidente giallorosso -. Ma sono stato orgoglioso della squadra, e penso che possiamo fare molto bene anche al ritorno (martedì al Bernabeu, ndr). Dobbiamo avere fiducia, oggi abbiamo fatto 4 gol e non vedo perché non possiamo farne qualcuno anche a Madrid”. In attesa dell’impegno in Champions League il tycoon di Boston si gode la cavalcata in campionato. “Stiamo facendo molto bene, ma non solo stasera. Nelle ultime sette partite si è vista una squadra con una mentalità molto diversa, una mentalità vincente, tutti si muovo benissimo, la squadra gioca insieme, compatta, segna molti gol – il pensiero di Pallotta -. Direi che Spalletti sta facendo un lavoro straordinario”.

I commenti sono chiusi.

Ultima ora

00:43Hockey ghiaccio: 3-2 ad Asiago, Rittner è campione d’Italia

(ANSA) - ASIAGO, 22 GEN - Il Rittner Buam si conferma club campione d'Italia di hockey ghiaccio dopo aver battuto in rimonta la Migross Asiago per 3-2 nella finalissima per il titolo tricolore. Dopo una partenza molto buona dei padroni di casa, c'è stata la rimonta degli ospiti che hanno recuperato un doppio svantaggio tra primo e secondo tempo. Nel terzo periodo il Rittner ha conservato la rete di vantaggio di Alex Frei e così ha vinto il secondo scudetto consecutivo, il terzo in quattro anni. Il Rittner Sport, club che ha sede a Renon, comune di quasi 8.000 abitanti della provincia di Bolzano, e l'Asiago erano arrivate alla sfida per l'83/o scudetto della storia dell'hockey ghiaccio italiano battendo nelle semifinali scudetto rispettivamente il Cortina Hafro (5-2) e il Val Pusteria (3-1).

00:38Basket: serie A, risultati e classifica

(ANSA) - ROMA, 22 GEN - Risultati della prima giornata di ritorno del campionato di serie A di basket: Dolomiti Energia Trentino - Enel Brindisi 84-48 The Flexx Pistoia - Vanoli Cremona 64-59 Openjobmetis Varese - Banco di Sardegna Sassari 76-83 Umana Reyer Venezia - Red October Cantù 93-72 Germani Brescia - Consultinvest Pesaro 99-68 EA7 Armani Milano - Betaland Capo d'Orlando 90-74 Grissin Bon Reggio E. - Pasta Reggia Caserta 85-86 Fiat Torino - Sidigas Avellino 84-79 - Classifica: Milano 28; Venezia 24; Avellino 22; Reggio Emilia e Sassari 18; Caserta, Capo d'Orlando, Brescia, Torino e Pistoia 16; Trentino e Brindisi 14; Cantù 12; Pesaro 10; Cremona e Varese 8.

00:22Calcio: Roma-Cagliari 1-0, giallorossi di nuovo a -1 da Juve

(ANSA) - ROMA, 22 GEN - La Roma ha battuto il Cagliari per 1-0 nel posticipo serale della 21/a giornata. A decidere il match è stata una rete di Dzeko al 10' della ripresa. Per i giallorossi, ora di nuovo a -1 dalla Juventus capolista, è la 13/a vittoria consecutiva all'Olimpico, un record per le partite in casa. Nel finale nel Cagliari, che rimane a 26 punti in classifica, rosso diretto a Joao Pedro, entrato al 21' st, per un brutto fallo su Strootman.

00:02Calcio:Coppa Africa,Gabon fuori,a 4/i Camerun e Burkina Faso

(ANSA) - LIBREVILLE, 22 GEN - Cocente delusione, e qualche contestazione, in Gabon per l'eliminazione dalla Coppa d'Africa della nazionale di casa. Oggi Aubameyang e compagni non sono riusciti ad andare al di là dello 0-0 contro il Camerun, così a passare il turno, e qualificarsi per i quarti di finale assieme ai Leoni Indomabili, sono stati gli Stalloni del Burkina Faso, vincitori per 2-0 (reti di Nakoulma e B. Traore) sulla Guinea Bissau. Questa la classifica finale del girone A: Burkina Faso e Camerun 5; Gabon 3; Guinea Bissau 1.

23:52Pallavolo: Superlega, risultati e classifica

(ANSA) - ROMA, 22 GEN - Risultati della settima giornata di ritorno della Superlega di pallavolo: Azimut Modena - Sir Safety Perugia 3-2 (25-22, 19-25, 25-21, 21-25, 15-11) Exprivia Molfetta - Top Volley Latina 3-2 (20-25, 25-20, 22-25, 25-22, 15-7) Gi Group Monza - Kioene Padova 3-1 (25-17, 25-19, 19-25, 28-26) (giocata venerdì 20) Diatec Trentino - Bunge Ravenna 3-0 (25-23, 25-18, 25-22) (giocata ieri) Calzedonia Verona - Revivre Milano 3-1 (20-25, 25-23, 25-17, 27-25) Lpr Piacenza - Biosì Indexa Sora 3-2 (25-23, 25-20, 17-25, 24-26, 15-12) Lube Civitanova - Callipo Vibo Valentia 3-1 (25-15, 25-18, 23-25, 25-13) - Classifica: Lube Civitanova 53; Sir Safety Perugia e Diatec Trentino 47; Azimut Modena 45; Calzedonia Verona 40; Lpr Piacenza 32; Gi Group Monza 31; Callipo Vibo Valentia 24; Exprivia Molfetta 22; Bunge Ravenna 20; Top Volley Latina 19 Kioene Padova 14; Biosì Indexa Sora e Revivre Milano 13.

23:50Gambia: ‘Jammeh è scappato con cassa stato e auto lusso’

(ANSA) - BANJUL, 22 GEN - L'ex presidente del Gambia Yahya Jammeh, che ha a lungo rifiutato di lasciare il potere benché battuto alle elezioni e che da ieri è in esilio all'estero, è scappato portandosi dietro la cassa dello stato - 11,4 milioni di dollari, e anche automobili di lusso in aereo: è quanto ha affermato in serata uno dei principali consiglieri del neoeletto presidente Adama Barrow, il cui ritorno in patria dal vicino Senegal è atteso da un momento all'altro.

23:50Calcio: Gullit, in Italia ho imparato la bellezza della vita

(ANSA) - ROMA, 22 GEN - "Qui in Italia ho imparato ad apprezzare la bellezza della vita": Ruud Gullit ha ripercorso il suo passato italiano tra Milan e Sampdoria parlando con Fabio Fazio. L'olandese ha parlato tra l'altro dell'esperienza nel grande Milan di Arrigo Sacchi: "Sacchi non parlava inglese benissimo: una volta mi voleva dire che dovevo fare una finta e mimando il gesto si è stirato un muscolo del collo. Era un grande allenatore e un personaggio, ma anche un fanatico: urlava sempre". L'olandese ha mostrato umanità scherzando sulla sua immagine e citando i suoi tentativi di lasciare una traccia anche fuori dal calcio, come quando dedicò il Pallone d'Oro a Nelson Mandela. "Mi disse che quando era in prigione non aveva nessuno ed ero uno dei suoi pochi amici - ha detto Gullit -: per noi in Olanda era importante parlare dell'apartheid". Poi i ricordi del periodo alla Sampdoria: "Trovai la libertà di giocare e la felicità perché per le strade potevo girare tranquillamente. Tornato al Milan lo feci col cuore, ma fu un errore".

Archivio Ultima ora